Gran Capodanno a Sorrento

Alla scoperta dei luoghi inediti del Golfo di Napoli la Reggia di Portici residenza estiva della famiglia reale borbonica, e le Ville del Miglio d’Oro Borbonico, Il Museo Ferroviario di Pietrarsa, i centri storici di Cava dei Tirreni e Vietri sul mare.

Dettagli

Programma

29 dicembre 2022 – Luoghi di partenza – Sorrento

Incontro dei partecipanti con l’accompagnatore nei luoghi indicati e partenza con pullman gran turismo per Sorrento. Soste lungo il percorso. Pranzo libero lungo il percorso.

Arrivo a Sorrento nel tardo pomeriggio. Sistemazione nelle camere riservate nel nostro hotel  Hotel Michelangelo 4**** stelle – centraleCena con menu tipico e pernottamento.

30 dicembre 2022 – La Reggia di Portici e le Ville del Miglio d’oro

Prima colazione in Hotel. Mattinata dedicata alla visita della Reggia di Portici, residenza estiva della famiglia reale borbonica e poi sede della Scuola di Agraria di Portici. Tra le pendici del Vesuvio e il porticciolo del Granatello, la coppia reale Carlo di Borbone e Maria Amalia di Sassonia, decisero di costruire, nel 1738, la loro villa estiva. Alla realizzazione della Reggia lavorarono ingegneri, architetti e decoratori: Medrano, Canevari, Vanvitelli, Fuga, Canart, Bonito, Re e Geri. Il sito di Porticisi si rivelò ben presto ricco di memorie sepolte: ad ogni scavo qualche meraviglia del passato riemergeva alla luce. I reperti, provenienti dalle città sepolte di Ercolano e Pompei, furono sistemati nelle stanze della Reggia, formando una delle raccolte più famose al mondo e dando vita all’Herculanense Museum, inaugurato nel 1758 e meta privilegiata del Grand Tour. Nei primi anni dell’Ottocento le collezioni di archeologia furono trasferite a Napoli, costituendo il nucleo dell’attuale Museo Archeologico Nazionale. Pranzo libero. Pomeriggio dedicato al Miglio d’Oro con visita di Villa Campolieto. Iniziata nel 1755 da Mario Gioffredo e completata da Luigi Vanvitelli, subì gravi danni durante la Seconda guerra mondiale, ma dopo il restauro del 1984 è ora centro internazionale di arte e cultura. Oltre l’androne si apre il luminoso vestibolo affacciato sul cortile e sul giardino. Sulla sinistra lo scalone ideato da Vanvitelli che, come nella Reggia di Caserta, conduce al vestibolo superiore coperto da una cupola ellittica. Un portico colonnato su cui si svolge una terrazza-belvedere cinge il cortile; a sinistra si trovano le scuderie del ‘700. Si continua con l’ ingresso al Parco di Villa Favorita. Discostandosi dallo schema consueto, la facciata non presenta un ingresso principale centrale ma due semplici portali laterali; oltre questi si svolgono i viali diretti ai piedi dell’imponente scalea semicircolare posta sul fronte che è rivolto al giardino. Rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

31 dicembre 2022 – Museo Ferroviario di Pietrarsa – Sorrento – Cenone e Veglione di Capodanno

Nel pomeriggio si giunge al Museo Ferroviario di Pietrarsa. In questo luogo è nata la storia delle ferrovie italiane. Il 3 ottobre 1839 nel Regno delle Due Sicilie veniva inaugurata la prima strada ferrata d’Italia. Era lunga 7.411 metri e congiungeva Napoli a Portici, sulla stessa direttrice della linea Napoli-Salerno, che oggi costeggia l’area del Museo. Il tragitto fu percorso in 11 minuti da due convogli progettati dall’ingegnere Armand Bayard de la Vingtrie, su prototipo dell’inglese George Stephenson. Proseguimento per la Costiera Amalfitana. Arrivo a Maiori, ridente località al centro della costa. Pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida e visita del centro storico di Sorrento. “Vir ‘ o mar quanto è bell, spira tanto sentimento!” canta così Torna a Surriento, la più famosa delle tante melodie dedicate a Sorrento. Dai tempi del Gran Tour, Sorrento è una delle tappe classiche del viaggio in Italia. Con le sue pittoresche scogliere a picco sul mare e la vivacità del centro storico attira ogni anno migliaia di turisti attirati anche dalla sua posizione strategica che permette di muoversi agevolmente per i dintorni. distesa armoniosamente sopra un alto terrazzo tufaceo, che domina a picco il mare da un’altezza di 50 metri, in mezzo ad una rigogliosissima vegetazione. Sorrento è una cittadina da esplorare con calma, passeggiando i vicoli del centro storico, sorseggiando un caffè seduti nella vivace Piazza Tasso, fermandosi ad ammirare un tramonto infuocato dalla terrazza della Villa Comunale. Gran Cenone e Veglione in Hotel con musica dal vivo. Pernottamento in Hotel.

01 gennaio 2023 – Cava dei Tirreni e Vietri sul Mare

Mattinata libera a disposizione per visite individuali, shopping e/o relax in Hotel. Pranzo libero. Nel pomeriggio si raggiunge Cava dei Tirreni, pregevole esempio di centro commerciale, caratterizzato da una via fiancheggiata da portici e da storici palazzi porticati. Prima del rientro a Sorrento sosta a Vietri sul Mare, paesino della Costiera Amalfitana rinomato per la produzione delle sue ceramiche artistiche. Tempo a disposizione nel borgo per lo shopping. Rientro in Hotel. Cena con menu tipico e pernottamento.

02 gennaio 2023 – Sorrento – rientro ai luoghi di partenza

Prima Colazione in Hotel. Carico dei bagaglio in Bus. Partenza per il rientro. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo in serata ai luoghi di partenza

La quota comprende

Viaggio in Pullman Gran Turismo
Accompagnatore dell’agenzia
Sistemazione in camere doppie in hotel 4 stelle centrale
Mezza pensione presso l’hotel, incluso bevande
Gran Cenone e Veglione di Capodanno incluso bevande
Visite guidate come indicato nel programma
Auricolari radio-guida per una maggiore autonomia durante le visite
assicurazione medico-bagaglio

La quota NON comprende

Assicurazione annullamento obbligatoria € 50,00 a persona
entrate
pranzi non inclusi
Tasse di soggiorno se previste
Extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato nel programma

Supplementi e riduzioni

supplemento singola € 220,00
Reggia di Portici € 6,00
Villa Campolieto e Villa Fiorita € 8,00
Museo Ferroviario di Pietrasanta € 7,00

Gran Capodanno a Sorrento

da  885

Gran Capodanno a Sorrento
Prossima partenza
29 dicembre 2022
confermato
Solo € 150 di acconto a persona per prenotare